IL PROGETTO VOLARE ARRIVA IN POLONIA

fotosopot1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


il Giovedi, 19 June, 2014
 
Dal 9 al 13 giugno si è svolta la seconda mobilità del progetto VOLARE. Questa volta , la riunione si è tenuta a Sopot (Polonia). Gli studenti provenienti da tutti i paesi partner si sono riuniti per partecipare a nuove attività di volontariato .
 
Questo nuovo incontro è stato finalizzato alla promozione della cittadinanza attiva e sensibilizzare le diverserisorse disponibili nel campo del volontariato . La settimana è iniziata con tante attività che hanno contribuito a creare un clima di fiducia tra gli studenti , un giro in canoa e diverse dinamiche di gruppo contribuito a rafforzare i legami tra i giovani di paesi diversi.
 
Durante il resto della settimana, studenti e insegnanti hanno visitato alcuni centri composta da volontari. In uno di questi, un centro diurno per persone con disabilità, i partecipanti al progetto VOLARE lavorato come volontari, facendo artigianato per creare regali che sarebbero date ai anziani residenti in un altro centro.Questo dono consegna ha avuto luogo il Giovedi, sicuramente uno dei giorni più emozionanti sia per giovani e anziani residenti, come l'ambiente ideale per la trasmissione di esperienze di vita (alcuni di loro erano importanti per il Paese come la Seconda Guerra Mondiale) tra i giovani e gli anziani è stato creato durante la visita. Gli studenti hanno anche avuto l'opportunità di scoprire la musica e folklore polacco.
 
Giovedi 'sera, un piccolo concorso culinario si è svolta, in cui gli studenti supportati da diversi volontari, hanno imparato a preparare un piatto polacco:  pierogi (pasta ripiena di carne, spinaci e patate).

 

Per chiudere questa mobilità, tutti i membri del team VOLARE aiutato nella riabilitazione di un parco a Sopot, in cui gli studenti E2O polacchi sono voluti mesi di lavoro. Un barbecue con i prodotti tipici della zona era l'addio definitivo per una settimana di duro lavoro, di emozioni e di esperienze gratificanti.